Col recupero del singolare operato da smail, ad avere vantaggi sono davvero in tanti. Accade sempre così con le buone idee.

Ma che c’entravamo noi piccoli acronimi (io- Tivo -  , mia moglie Tiva, la mia amante Nte, i cugini Tico e Tra),  con i “singolari” indirizzi di s-mail?

C’entravamo: e c’entriamo tuttora, perché proprio grazie a noi è nata la plus-mail. Un indirizzo di posta elettronica molto più che singolare: unico, addirittura.

L’unicità sta nell’uso della chiocciola: della @, che  nella plus-mail si legge “a”. L’idea è del mio geniale padrone, ma la sua praticabilità dipende –non faccio per vantarmi –da me: è infatti per merito mio che è stato possibile coniare  l’indirizzo cre@tivo.it.   Un super-indirizzo in copia unica, per un solo acquirente; il vincitore dell’asta  che viene organizzata per ciascuno di questi rarissimi indirizzi.

Anche i miei familiari hanno avuto un ruolo fondamentale nella creazione di plus-mail straordinarie, che senza il loro intervento non sarebbero mai esistite: la mia amante Nte,  ha reso possibili  chirom@nte.it, commedi@nte.it, entusiasm@nte.it, intrig@nte.it, affascin@nte.it;  mio cugino Tico ha consentito l’acquisto, ad un solo fortunato (e dovizioso) cliente, di simp@tico.it, antip@tico.it, inform@tico.it, per citare solo i principali.

Per democr@tico.it l’assegnazione non è ancora avvenuta ma sono davvero molti i richiedenti.

Sua moglie Tra, da sempre dedita agli studi, ha fatto felici molti suoi colleghi medici, dando vita a psichi@tra.it, fisi@tra.it, otoi@tra.it,  odontoi@tra.it, ed altre plus-mail ancora.  

Con le plu-smail oggi noi tutti lavoriamo di meno (il rapporto è uno a uno: una plus-smail, un cliente), e guadagniamo molto di più (un cliente, una fortuna). e’ per questo che noi acronimi saremo per sempre grati al nostro padrone.

A proposito, volete il suo indirizzo? Eccolo: claudiociaravolo@creativo.it; ma anche cre@tivo.it, quest’indirizzo facile da ricordare ,breve e che gli si addice come nessun’ altro ha, giustamente,  voluto  tenerselo per sè. Cre@tiva.it lo ha regalato alla moglie.

 

1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6